Travel Tips

L’importanza di stampare le fotografie: i nostri ricordi in un fotolibro fai da te Cheerz

Fotolibro fai da te_Cheerz

“Se tenete ad una foto, stampatela!” ha detto qualche anno fa Vint Cerf, uno dei padri fondatori di Internet.

Se ci fermiamo un attimo a pensare, ci rendiamo conto che la facilità con cui scattiamo foto offertaci dall’avvento del digitale ci ha messo sì nella condizione di realizzare una quantità infinita di scatti, ma quanti di questi conserviamo davvero al riparo dal tempo?
Ho sempre amato la fotografia per la sua capacità di far rivivere in ogni momento la cosa più importante che il passato ci lascia: i nostri ricordi.
Le sensazioni, gli attimi, gli sguardi racchiusi in una foto non torneranno mai più indietro e bisogna averne cura.

Stampare foto_Cheerz

Anni fa, quando ero a casa e avevo un po’ di tempo libero, mi piaceva tantissimo aprire i cassetti del salotto e tuffarmi in quel mare di fotografie, sorrisi e momenti felici che i miei genitori avevano collezionato e custodito nel tempo, trasformando quegli istanti in ricordi tangibili, da tenere tra le mani e conservare per sempre.
Oggi mi rendo conto invece che in una vita sempre più frenetica e costantemente proiettata all’ultima innovazione, in un certo senso stiamo perdendo una parte di noi stessi rinunciando alle fotografie e affidando la nostra memoria solo ed unicamente ai supporti digitali, ma nessuno ci garantisce che funzioneranno per sempre.
Perché rischiare di perdere tutto? Sempre lui, Vint Cerf, ha parlato non a caso di deserto digitale.
Prima stampare fotografie era un’abitudine imprescindibile per me e per anni ho collezionato album su album… poi un po’ per la mancanza di tempo, un po’ per lo spazio che occupavano i miei mega volumi da 300 scatti, non l’ho più fatto…. ma il timore di perdere tutto mi ha fatto riflettere e ho deciso di provare a rimediare 🙂

Certo, è chiaro che rispetto ai tempi del rullino è necessario dedicarsi ad una accurata selezione prima della stampa , soprattutto se si ha una passione smodata per la fotografia come me!
Ad Amsterdam, ad esempio, ho scattato più di 1600 fotografie ma i ricordi migliori di quei 5 giorni tanto attesi, sono finalmente racchiusi in un fotolibro Cheerz e sapete qual è la sua particolarità? 🙂

Non è il classico fotolibro dove le foto vengono stampate a tutta pagina. Si tratta invece di un fotolibro fai da te: scegli il formato, le foto e lo stile ed ecco fatto 🙂 Sono necessari solo un paio di giorni e il fotolibro arriva a casa, pronto per essere personalizzato e composto a proprio piacimento in ogni suo dettaglio.
In questo modo, tra i ricordi di viaggio, i biglietti dei luoghi visitati e qualche souvenir qui e là, ogni fotolibro racconterà una storia a 360 gradi e nella maniera più personale possibile: un vero e proprio scrigno di ricordi da vivere e rivivere in ogni momento per non dimenticare mai la strada percorsa e chi l’ha condivisa con noi.

fotolibro_cheerz_recensione

Leave a Comment