Cosa vedere a Vigoleno, uno dei borghi più belli di Italia in Emilia Romagna

Cosa vedere a Vigoleno

Alla scoperta di Vigoleno, il “borgo incantato” 

Vi piacerebbe esplorare l’Emilia Romagna e vi state chiedendo cosa vedere a Vigoleno?

Allora siete nel posto giusto perché quello che è conosciuto come “il borgo incantato” del piacentino è uno dei nostri preferiti e merita senza dubbio una visita. 

Il camminamento di ronda del Castello di Vigoleno

 

Il borgo antico di Vigoleno, certificato dal 2002 come uno dei “Borghi più belli d’italia” e Bandiera Arancione del Touring Club Italiano, è una gemma del nostro paese da non perdere durante un viaggio in Emilia Romagna.

Basta fare pochi passi nel centro storico per capire subito il motivo di questo prestigioso riconoscimento.

Vigoleno regala già a prima vista un colpo d’occhio incredibile per l’integrità e la conservazione del suo sistema difensivo che rappresenta senza dubbio l’esempio più suggestivo e ricco di storia del territorio piacentino.

Il centro storico di Vigoleno

Risalente al 1132, il borgo di Vigoleno spicca per la sua forma ellissoidale, per le imponenti torri merlate e per il percorso panoramico del camminamento di ronda che potrete percorrere visitando il Mastio della Rocca.

Salendo sulla Torre Sud, potrete ammirare un panorama imperdibile sulle verdi colline circostanti della Val Stirone e sul borgo stesso in una prospettiva davvero particolare.

Percorrendo i vari piani della torre, seppur con qualche fatica viste le ridotte dimensioni dei gradini, potrete ammirare vestiti ed ornamenti originali risalenti al ‘500 e dall’incredibile manifattura tessile.

Visita al borgo di Vigoleno

Giunti sulla terrazza superiore è d’obbligo concedersi  una pausa di meraviglia per gli occhi e per gli appassionati anche una sosta fotografica.

La vista panoramica dal borgo di Vigoleno

Una volta tornati giù, gli appassionati di architettura romanica resteranno senza dubbio colpiti dalla bellezza dell’Oratorio della Madonna delle Grazie e della Pieve di San Giorgio risalente alla seconda meta del XII secolo e che si affacciano sulla piazza centrale dominata da una fontana cinquecentesca.

Inoltre, anche se non l’abbiamo vissuto personalmente, ci teniamo a segnalarvi che qualora foste interessati, è possibile soggiornare nelle suite del Castello di Vigoleno per vivere un weekend davvero unico e godere delle atmosfere di un luogo definito non a caso “il borgo incantato”.

Come visitare il Castello di Vigoleno

Per la visita al Castello di Vigoleno è possibile scegliere tra tre tipi di tour: 

  • Visita libera al Mastio al costo di 4 euro
  • Visita libera al Mastio e guidata al Piano Nobile del Castello al costo di 6,50 euro
  • Visita guidata al Mastio, Borgo, Chiesa Romanica e Piano Nobile del Castello al costo di 8.50 euro

Per gli orari di visita vi consigliamo di consultare il sito ufficiale del Castello di Vigoleno.

Sperando che questo itinerario vi sia piaciuto, vi consigliamo una visita anche alla vicina Rocca Viscontea di Castell’Arquato e se vi piace passeggiare date un’occhiata ai migliori itinerari a piedi da percorrere in Emilia Romagna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ciao, sono Chiara! Una viaggiatrice instancabile, sostenitrice del turismo di prossimità e sempre a caccia di mete insolite. Chi ha detto che bisogna per forza andare lontano per scovare posti meravigliosi?
Conosciamoci meglio

Iscriviti alla newsletter

Social Media
#Turismoinrassegna