Itinerari italianiLago Maggiore

Stresa e la vista panoramica dal Mottarone per gli amanti della natura

Cosa vedere a Stresa

Cosa vedere a Stresa? Se state programmando una gita sul Lago Maggiore, qui troverete tutte le informazioni per pianificarla al meglio 🙂

Alle pendici del Mottarone, Stresa è una deliziosa località del Lago Maggiore situata di fronte alle Isole Borromee, di cui vi abbiamo parlato qualche giorno fa 🙂

Cosa vedere a Stresa Nel corso degli ultimi anni, abbiamo avuto modo più volte trascorrere qualche giornata qui, ma il  paesaggio e la tranquillità del luogo non ci hanno mai deluso in nessuna stagione.

Come tutte le località di lago, Stresa rifiorisce e pullula di turisti a partire dalla primavera in poi, regalando in ogni stagione sfumature di colore sempre diverse, la cui particolarità è data senza dubbio dai monti innevati che si stagliano sullo sfondo e creano un acceso gioco di contrasti cromatici.

Il luogo di ritrovo più ambìto è chiaramente il lungolago, l’ideale per una passeggiata rilassante e per ammirare i numerosi hotel in stile liberty immersi nel verde e dalle rigogliose fioriture.

Siamo ritornati a Stresa durante lo scorso weekend ma questa volta con un obiettivo preciso: goderci una passeggiata alle Isole Borromee, visitando l’Isola Madre, l’Isola del Pescatore e l’Isola Bella. Inutile dirvi che queste località non hanno minimamente deluso le nostre aspettative, soprattutto quelle fotografiche! 🙂 ( se vi interessa quest’itinerario, qui trovate tutte le informazioni in merito per organizzare la vostra visita).

Stresa profumiUn giro nel centro storico di Stresa vi consentirà di scoprire le particolarità del luogo e certamente non resterete indifferenti dinanzi ai profumi realizzati artigianalmente tipici di questa cittadina, di cui la conosciutissima “Acqua di Stresa” ne è l’esempio calzante: una sapiente selezione delle fioriture tipiche danno vita ad una collezione di fragranze raffinate che raccontano i profumi del luogo in maniera assolutamente inedita. Ma non finisce qui! Passeggiando infatti tra i vicoletti di Stresa sarete inevitabilmente catturati dal profumo di saponette, fragranze per la casa e profumatori per cassetti davvero deliziosi e perfetti per portare a casa con voi un po’ di Stresa 🙂

Imperdibili i giardini pubblici direttamente sul lago: qui si respira un’atmosfera di puro relax e per quanti viaggiano con i bimbi, rappresenta anche un’occasione di divertimento per la presenza di attrazioni pubbliche 🙂

Prima di lasciare Stresa c’è ancora qualcosa che non potete perdervi… la vista panoramica del lago dal Mottarone! 🙂

Qui avete diverse opportunità, ma molto dipende dal tempo a vostra disposizione:

  • Se soggiornate qualche giorno a Stresa, la vista panoramica migliore è senza dubbio quello dalla funivia del Mottarone che in venti minuti vi consente di arrivare in cima, ad un’altezza di 1491 metri. Durante il percorso ammirerete i sette laghi circostanti (Lago Maggiore, Lago d’Orta, Lago di Varese, Lago di Monate, Lago di Mergozzo, Lago di Comabbio e Lago di Biandronno) e il Monte Rosa, un panorama davvero degno di nota. PREZZI: sono previste corse ogni 10 minuti e il prezzo per l’intera tratta a/r è di 19 euro a persona, 12 euro per bambini e ragazzi dai 4 ai 12 anni.
  • Se soffrite di vertigini o preferite salire su con l’auto, potete percorrere la strada Borromea che da Stresa vi porterà sul Mottarone, ma attenzione: per arrivare in cima, le auto pagano un pedaggio di 8 euro. Se invece vi accontentate di un’occhiata veloce, anche durante il percorso prima dello sbarramento del pedaggio, potrete ammirare degli scorci panoramici davvero suggestivi, ma ovviamente noi vi consigliamo di proseguire.

Vista dal Mottarone

Vi abbiamo convinti del fatto che Stresa merita una visita? Pensateci e senza dubbio non ve ne pentirete 🙂

Questo slideshow richiede JavaScript.

Leave a Comment