Zaanse Schans: il villaggio dei mulini di Amsterdam

Zaanse Schans: il villaggio dei mulini di Amsterdam

Amsterdam è una città che fa sognare con i suoi romantici canali e i caratteristici mulini a vento, ma in pochi sanno che il posto migliore dover ammirarli è Zaanse Schans, una cittadina che dista solo 15 km dal centro città e che merita senza dubbio una visita. Scopriamola insieme!

Cosa vedere a Zaanse Schans

Fare un viaggio ad Amsterdam senza visitare Zaanse Schans sarebbe un vero peccato! Questo piccolo villaggio situato a nord-est della città è un luogo estremamente caratteristico dove si respira un’aria d’altri tempi e dove ci si può immergere nello scenario olandese perfetto per ammirare i mulini a vento in tutta la loro tipicità, ma non solo.

Zaanse Schans è un tuffo nella tradizione tra dimore antiche, fabbriche di formaggio, botteghe per la lavorazione del legno dove poter osservare come avviene la realizzazione di un paio di zoccoli tipicamente olandesi e persino fabbriche di cioccolato! Quando si scende dal treno, il primo profumo che si percepisce tra le vie del villaggio è proprio quello del cioccolato! Un goloso invito a proseguire addentrandosi tra canali e viuzze.

Fare una passeggiata a Zaanse Schans significa anche godere al meglio dei paesaggi tipici locali incontrando animali in libertà e osservando fioriture che adornano gli angoli delle case con una grazie tutta olandese.

Insomma, se adorate l’Olanda una visita a questo villaggio non farà altro che farvi innamorare ancora di più!

Quanto tempo ci vuole per visitare Zaanse Schans?

Zaanse Schans è un posto meraviglioso, una sorta di museo a cielo aperto in cui perdersi per scoprire l’Olanda più autentica.

Per questo motivo il consiglio è quello di prendervi tutto il tempo necessario per scoprirla al meglio, assaporare i gusti della tradizione e lasciarvi trasportare dall’atmosfera. Considerate almeno 3 ore perché i posti da visitare sono tanti, in alcuni come vedrete è possibile fermarsi per dimostrazioni e degustazioni e in più i tempi possono allungarsi di parecchio se decidete di fermarvi per il pranzo in uno dei tanti ristoranti tipici della zona.

I mulini da visitare a Zaanse Schans

Ogni mulino ha una storia da raccontare tra antiche tradizioni, profumi e sapori del territorio. In alcuni è possibile approfittare anche di piccole terrazze panoramiche all’aperto da cui godere di una visuale privilegiata sull’ intero villaggio, ma vediamo nel dettaglio quali sono i mulini che si possono visitare:

  • Il Mulino De Huisman: tappa imperdibile per tutti gli appassionati di spezie! Visitarlo è un’occasione unica per perdersi tra profumi inebrianti e portare a casa un souvenir speciale.
  • Il Mulino De Zoeker: è dal 1968 che in questo mulino si produce olio, ma c’è stato un periodo in cui è stato convertito alla realizzazione di vernici!
  • Il Mulino De Kat: restando in tema vernici, il Mulino De Kat è specializzato proprio in questo! È dal 1664 che qui si producono vernici e pigmenti di alta qualità che riforniscono numerose botteghe d’arte in giro per il mondo.
  • Il Mulino De Gekroonde Poelenburg: se l’odore del legno vi attira da sempre, qui impazzirete! Questo mulino, insieme all’Het Jonge Schaap, è un’antica segheria, del resto in un territorio costellato da case ed edifici in legno non poteva di certo mancare!
  • Il Mulino De Bonte Hen: a dispetto di un passato burrascoso che l’ha visto sopravvivere alla caduta di numerosi fulmini (e ai relativi possibili incendi), il De Bonte Hen è una pietra miliare nella produzione dell’olio, un’attività ancora oggi in corso.
  • Il Mulino De Os: una vera e propria peculiarità dello scenario di Zaanse Schans. Cosa lo rende diverso dagli altri? È semplice, la mancanza delle pale! Il Mulino De Os è alimentato infatti a diesel ed è uno dei più antichi del villaggio.
  • Il Mulino Het Klaverblad: la storia di questo mulino è legata a doppio filo ai sogni di Ru Pos, un mugnaio della zona che decise di acquistare proprio qui un piccolo appezzamento di terreno per costruire una mini segheria che gli permettesse di arrotondare i suoi guadagni.
  • Il Mulino De Bleeke Dood: se passeggiando per Zaanse Schans vi capita di sentire profumo di pane appena sfornato è tutto merito di questo mulino, il più antico del villaggio! Il Mulino De Bleeke Dood è un vero e proprio pezzo di storia, specializzato nella produzione di grano e farina in vendita ogni venerdì. Purtroppo questo mulino non è accessibile al pubblico.
  • Il Mulino De Ooievaar: non visitabile è un mulino non originario della zona, ma fu trasportato da Assendelft e posto accanto ad alcune delle fabbriche a vapore del territorio. Grazie al lavoro di restauro messo in campo dalla Vereniging De Zaansche Molen il mulino è tornato in funzione e usato come motore.
  • I Mulini a vento in miniatura: oltre a quelli tradizionali visti finora, Zaanse Schans ospita anche due mulini a vento in miniatura, un tempo utilizzati per la produzione di una sabbia fine impiegata come abrasivo.

La visita di ciascun mulino ha un costo di 5 euro. Il consiglio per risparmiare è quello di acquistare la Zaanse Schans Card di cui trovate sotto un paragrafo dedicato con tutto ciò che include.

Non tutti i mulini sono accessibili al pubblico e gli orari di apertura variano a seconda della stagionalità.

Il consiglio per andare a colpo sicuro è di visitare il sito ufficiale consultando la pagina dedicata alla visita dei mulini di Zaanse Schans.

Dopo aver visitato i mulini non perdetevi una visita golosa alla CacaoLab dove tra profumi inebrianti e quintali di cioccolatini avrete la possibilità di preparare voi stessi una cioccolata calda!

I musei più belli di Zaanse Schans

Se in viaggio vi piace visitare i musei sappiate che a Zaanse Schans ne troverete di particolarissimi!

Ecco quelli più belli a nostro parere:

  • Zaans Museum and Verkade Experience: se i peccati di gola vi tentano non potete non visitare questo museo interamente dedicato al cioccolato e ai biscotti. Attraverso giochi interattivi e strumenti da lavoro potrete conoscere da vicino i segreti dell’industria alimentare dolciaria. Impossibile lasciare lo shop a mani vuote e se volete fermarvi per una pausa caffè sappiate che ad attendervi in caffetteria troverete anche una bella vista panoramica.
  • Windmill Museum: siamo nella patria dei mulini a vento, come non visitare il museo dedicato? Il Windmill Museum offre un vero e proprio viaggio interattivo nel tempo alla scoperta di un simbolo che ha rappresentato da sempre una componente di rilievo per l’economia locale.
  • Jisper House: salto nel tempo alla Jisper House, un antico cottage di pescatori dove è possibile visitare una casa tradizionale e persino vestire gli abiti locali per sentirsi parte dell’atmosfera olandese e scattare un selfie diverso dal solito.

Le botteghe di artigianato a Zaanse Schans

Oltre a mulini a vento e a musei particolari a Zaanse Schans si possono visitare botteghe di artigianato davvero caratteristiche, ecco alcune imperdibili:

  • Wooden Shoe Workshop of Zaanse Schans: il museo dei tradizionali zoccoli olandesi dove è possibile acquistarne in tutte le dimensioni, colori e particolarità e persino assistere dal vivo ad una dimostrazione di come avviene la lavorazione del legno che porta alla realizzazione del prodotto simbolo per eccellenza dell’Olanda.
  • The Catharina Hoeve Cheese Farm: se vi piacciono i formaggi qui vi sentirete in paradiso! All’interno di un edificio dalle fattezze tipiche di una fattoria tradizionale troverete ad accogliervi i produttori di formaggio in abiti tipici, pronti a farvi degustare un’eccellenza locale: il formaggio Gouda! Disponibile in tantissime varietà per deliziare tutti i palati il formaggio Gouda è un souvenir da non perdere e visitando questa bottega avrete l’occasione di conoscere tutti i segreti della lavorazione grazie alle dimostrazioni quotidiane offerte in ben 10 lingue.
  • Tweekoppige Phoenix: se vi piacciono i liquori non perdetevi una visita alla distilleria Tweekoppige Phoenix, un’eccellenza a conduzione familiare che in occasione della visita vi offrirà l’occasione di scoprire una varietà di liquori e distillati olandesi davvero esclusivi da assaggiare in sala degustazioni.

Scoprire Zaanse Schans con un tour in barca

Come tutti i villaggi che sorgono sull’acqua anche Zaanse Schans non fa eccezione e merita di essere visitata in barca per godere pienamente del suo fascino.

A bordo della tipica “koeienboot”, l’imbarcazione usata un tempo per trasportare le mucche, è possibile navigare lentamente sul fiume Zaan e godere del villaggio da una prospettiva particolare.

Il giro in barca dura circa mezz’ora e costa 9.95 euro con audioguida in italiano, non perdetevelo soprattutto se vi capiterà di visitare la cittadina in primavera o in estate con una bella giornata di sole.

Zaanse Schans Card: come risparmiare nel villaggio dei mulini a vento

Come avrete avuto modo di scoprire leggendo l’articolo fin qui, sono davvero tanti i punti di interesse da visitare a Zaanse Schans per cui urge un consiglio per risparmiare e tagliare un po’ i costi: acquistare una Zaanse Schans Card, il biglietto unico che al costo di 23,50 a persona offre la possibilità di entrare gratuitamente in alcuni musei e mulini a vento, usufruire di sconti per l’acquisto di souvenir e per prenotare tour in barca.

I vantaggi vengono aggiornati di frequente per cui vi consigliamo di verificarli direttamente sul sito ufficiale dove si può acquistare la Zaanse Schans Card.

Esiste inoltre la possibilità di acquistare la Zaanse Schans Card comprensiva del biglietto del bus da Amsterdam al costo di 32,50 euro ma bisogna considerare (come vedremo nel paragrafo seguente) che il tragitto in treno costa 3,50 a persona a tratta ed è molto veloce, per cui in bus costerebbe leggermente in più. Insomma fate le vostre valutazioni a seconda delle vostre esigenze 🙂

Come arrivare a Zaanse Schans

Arrivare a Zaanse Schans in treno è davvero facilissimo oltre che veloce e comodo.

Dalla stazione centrale di Amsterdam bisogna prendere il treno SPR Sprinter e scendere alla fermata Zaandijk Zaanse Schans.

Il tragitto dura circa 20 minuti e ha un costo di 3,50 euro a persona. Per consultare gli orari e acquistare i biglietti potete consultare il sito ufficiale delle ferrovie olandesi, semplice e immediato per pianificare itinerari e spostamenti. In alternativa, se preferite, potete acquistare i biglietti direttamente in stazione.

Speriamo che questo viaggio alla scoperta del meraviglioso villaggio dei mulini di Zaanse Schans vi sia piaciuto!

Per altri consigli su Amsterdam e dintorni date un’occhiata alla sezione dedicata all’Olanda del nostro blog e scriveteci se avete bisogno di consigli aggiuntivi 🙂

Buon viaggio nella meravigliosa terra dei mulini e dei tulipani!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ciao, sono Chiara! Una viaggiatrice instancabile, sostenitrice del turismo di prossimità e sempre a caccia di mete insolite. Chi ha detto che bisogna per forza andare lontano per scovare posti meravigliosi?
Conosciamoci meglio

Iscriviti alla newsletter

Social Media
#Turismoinrassegna