Worldy: esperienze particolari a Milano

Worldy esperienze particolari a Milano

Oltre ai classici itinerari turistici c’è una Milano da scoprire ricca di curiosità e angoli nascosti che ne raccontano la sua anima più autentica. È quanto intende offrire Worldy, la startup innovativa specializzata in tour ed esperienze particolari, dedicata a chi piace andare oltre le attrattive più conosciute per vivere la città da una prospettiva diversa. Come? In compagnia di un local friend!

Che cos’è Worldy?

Grazie ad una piattaforma semplice e intuitiva sia in versione desktop che in versione mobile, è possibile scegliere tra tantissime esperienze speciali per vivere al meglio il tempo libero o un viaggio in città.

Tra cacce al tesoro, urban tour, suggestioni letterarie, percorsi noir, lezioni di cucina, itinerari fotografici e cicloturistici c’è davvero l’imbarazzo della scelta per scoprire Milano in compagnia di un local friend in grado di raccontarne le sue curiosità più autentiche. È sufficiente scegliere l’attività, la data, il numero di partecipanti e via, pronti a partire!

Itinerario cicloturistico lungo la Martesana: la nostra esperienza con Worldy

Da quando ci siamo trasferiti a Milano non abbiamo mai smesso di esplorarla e a distanza di tempo continuano ad esserci punti di interesse e luoghi inesplorati che vorremmo visitare da tanto. Tra questi c’era senza dubbio l’area della Martesana, un territorio reso affascinante dalle antiche cascine che costeggiano il Naviglio omonimo e che restituiscono un’immagine di Milano ben diversa dalla metropoli moderna e in continuo cambiamento a cui siamo tutti abituati.

Grazie a Worldy e in compagnia del nostro local friend Corrado abbiamo avuto l’occasione di esplorarla in un itinerario cicloturistico ed enogastronomico alla scoperta delle tappe più iconiche del percorso.

In sella alle bici (comprese nel costo dell’escursione) siamo partiti da Piazza Cairoli, il cuore del centro di Milano, pedalando in direzione Naviglio Martesana.

Il percorso ci ha portati ad attraversare la Biblioteca degli Alberi di Milano (BAM), uno dei punti naturalistici più iconici del volto moderno della città, dove ai piedi dei grattacieli si estendono delle bellissime aree verdi con giardini curati, parchi giochi e locali dove poter godere di una sosta rilassante in città. Davvero imperdibile se non ci siete mai stati!

Poco dopo, una pausa caffè alla Pasticceria Martesana ha inaugurato il nostro tour anche da un punto di vista gastronomico perché la particolarità di questa esperienza Worldy è data proprio dalla possibilità di prevedere delle tappe culinarie lungo il percorso consigliate dal local friend.

Poco dopo, imboccato il percorso ciclopedonale della Martesana lo scenario è cambiato completamente. Lasciandoci alle spalle i rumori della città abbiamo costeggiato quello che i milanesi chiamano “il naviglio piccolo”, dove un tempo viaggiavano le merci dirette in città e dove oggi possiamo osservare alcune delle più belle ville nobiliari milanesi dell’1600.

Pedalata dopo pedalata ci siamo addentrati tra una chiacchiera e l’altra alla scoperta di un percorso interamente pianeggiante che si estende per circa 30 km e che da Via Melchiorre Gioia conduce fino a Cassano d’Adda.

Il bello di un’esperienza di questo tipo è che si può personalizzare in base alle proprie esigenze. Lasciandoci guidare dai consigli del nostro local friend Corrado, abbiamo infatti scelto le tappe più iconiche compatibilmente con il nostro livello di stanchezza e di caldo!

Il nostro tour si è poi concluso con una tappa ad un locale storico del Naviglio Martesana: il Tranvai, un delizioso pub realizzato all’interno di un vero tram milanese! Sosta perfetta per un hamburger, un tagliere e un bel boccale di birra sotto il fresco pergolato.

Ecco, se vi piacerebbe vivere una giornata da local prendete in considerazione quest’esperienza e avrete realmente modo di conoscere una Milano sconosciuta ai più!

Informazioni pratiche

L’itinerario Lungo la Martesana proposto da Worldy può essere comodamente prenotato sul sito ufficiale o tramite app al costo di 40 euro a persona, comprensivo di noleggio bici, guida e bottiglina di acqua naturale da 50cl.

L’esperienza prevede una durata di circa 3 ore ed è possibile prenotarla fino ad un max di 6 persone, perfetta dunque per una gita tra amici!

Cosa ne pensate? Vi piace l’idea di scoprire la città in modo insolito?

Buona esplorazione di Milano!

SHARE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ciao, sono Chiara! Una viaggiatrice instancabile, sostenitrice del turismo di prossimità e sempre a caccia di mete insolite. Chi ha detto che bisogna per forza andare lontano per scovare posti meravigliosi?
Conosciamoci meglio

Iscriviti alla newsletter

Social Media
#Turismoinrassegna