Milano da scoprire

Giardini Visconte: la magia delle peonie alle porte di Milano

Fioritura-peonie-Milano

La filosofia dei miei giardini è che le piante, per essere belle, devono trovarsi bene dove stanno e per farlo devono stare dove vogliono loro.

Alle porte di Milano abbiamo avuto modo di scoprire un’oasi di pace che quest’anno per la prima volta ha aperto le porte ai visitatori, i Giardini Visconte.

Si trova a poca distanza dalla città, eppure sembra di essere lontani km e km dal caos e dalla frenesia all’interno di questa tenuta dove da anni si coltiva con passione e dedizione la magia delle peonie. Uno spettacolo che si ripete ogni anno in primavera e che pur avendo una breve fioritura sa regalare un paesaggio che ha dell’incredibile.

All’ingresso ci accolgono dei meravigliosi filari di pioppi cipressini che offrono subito una sensazione di relax e un’anticipazione degli spazi che ci aspettano di lì a poco.

Ai Giardini Visconte la natura è libera di fare il suo corso sapientemente guidata da Alberto, titolare dell’azienda agricola che da generazioni è sinonimo di biodiversità e coltivazione di varietà botaniche spesso rare.

Durante la passeggiata abbiamo occasione di scambiare due chiacchiere con lui che con semplicità ci racconta la storia di famiglia e la passione per le piante che si è tramandata di padre in figlio e che ha reso i Giardini Visconte la meraviglia che possiamo ammirare oggi, dove quotidianamente si lavora con l’obiettivo di migliorare gli spazi e difendere la fauna che proprio tra gli alberi e il laghetto ha scelto di rifugiarsi.

Fioritura ai Giardini Visconte

La fioritura delle peonie ai Giardini Visconte

La fioritura delle peonie ha contribuito quest’anno a far conoscere al pubblico la bellezza del luogo: sono ben 55.000 le piante presenti in 11 varietà che regalano uno spettacolo da 750.000 fiori dai colori incredibili e dal profumo indescrivibile! Noi abbiamo avuto il privilegio di godere a casa di questi meravigliosi esemplari che Alberto definisce affettuosamente “le mie bambine” e quei colori e quel profumo così intenso hanno decisamente rallegrato il nostro lockdown!

Impossibile fare una passeggiata qui e non innamorarsi delle sfumature delicate del rosa delle peonie Sarah Bernhardt o del bianco candido delle Duchesse de Nemours. Per chi predilige i colori più accesi, sicuramente non lascia indifferenti il rosso vivo delle Red Charm o le sfumature tendenti all’arancione delle  Coral Sunset e Coral Charm, insomma ce ne sono davvero per tutti i gusti e fotografarle è un meraviglioso passatempo per vivere qualche ora a contatto con la natura.

Ma non solo: ai Giardini Visconte si può fare una passeggiata anche all’interno del roseto, un’area di 3000mq dove si coltivano da anni 300 piante di rosa in ben 45 varietà! Per me è stato subito amore con questa specie dalla fioritura arricciata, mai vista prima!

Visita del roseto di Giardini Visconte a Gudo Visconti

E passeggiando nel roseto capita anche di fotografare una coccinella intenta nel suo lavoro che sembra essersi messa in posa per noi!

Visita ai Giardini Visconte: il roseto

Percorrendo il sentiero opposto rispetto al roseto si arriva invece a quello che Alberto definisce “il laghetto” ma che in realtà è un’area immensa che si estende per circa 4O.OOO mq e che offre una meravigliosa oasi per rane, farfalle, anatre, pettirossi e numerose altre specie che hanno scelto di vivere qui…e come dargli torto! 🙂

Giardini-visconte-milano-visita

Quando visitare i Giardini Visconte

La tenuta è aperta al pubblico solo in determinati periodi dell’anno, come ad esempio in occasione della fioritura primaverile delle peonie. Di tanto in tanto tra i sentieri di quest’oasi alle porte di Milano si organizzano corsi di fotografia naturalistica su prenotazione, controllate il sito ufficiale per restare aggiornati sulle prossime aperture 🙂

Gita fuoriporta vicino Milano: i Giardini Visconte

Leave a Comment