Cosa vedere a Klagenfurt: la guida completa

Cosa vedere a Klagenfurt: la guida completa

Voglia di organizzare un viaggio in Austria? Se dopo esservi informati su come arrivare in Carinzia vi piacerebbe saperne di più su cosa vedere a Klagenfurt, siete nel posto giusto!

Klagenfurt è il capoluogo della Carinzia, una gemma tutta da scoprire situata sulla sponda orientale del lago Wörthersee (da qui il nome completo Klagenfurt am Wörthersee).

Perché visitarla? Klagenfurt è un mix perfetto di cultura, arte e natura in grado di accontentare le esigenze di qualsiasi viaggiatore grazie ad una proposta turistica vivace che la rende una meta da visitare tutto l’anno.

L’estrema vicinanza all’Italia e alla Slovenia ne ha indubbiamente influenzato le tradizioni e gli stili architettonici.

Klagenfurt dista infatti solo 66 km dalla città italiana di Tarvisio e circa 85 km dalla capitale slovena di Lubiana, un vero e proprio crocevia di culture che si può visitare facilmente anche avendo a disposizione pochi giorni di pausa dal lavoro.

10 cose da non perdere a Klagenfurt

La Neuer Platz

La visita della città di Klagenfurt non può che partire dalla Neuer Platz. Inaugurata nel 2008 la piazza è un vero e proprio salotto cittadino dall’allure elegante e rinascimentale.

Spaziando con la vista tra i suoi palazzi colorati l’occhio cade subito su una statua protagonista dell’intera piazza: la fontana del Lindwurm, il drago divenuto simbolo della città di Klagenfurt. La leggenda racconta che un tempo viveva nelle paludi del territorio circostante nutrendosi di mucche e giovani ragazze. Un giorno un gruppo di uomini coraggiosi riuscì ad attirarlo con l’astuzia fuori dalle acque per ucciderlo e proprio in quel punto preciso fu fondata la città di Klagenfurt.

La Neuer Platz ospita anche una statua dedicata all’imperatrice Maria Teresa d’Austria.

Se volete dare una sbirciata alla piazza in modalità live potete osservarla dalla webcam ufficiale.

L’Alter Platz

L’Alter Platz, letteralmente la Piazza Vecchia, è il luogo più vivace della città. Un coloratissimo salotto dove passeggiare piacevolmente, fermarsi per una sosta pranzo o dedicarsi allo shopping. Tra gli aspetti che incuriosiscono di più spicca sicuramente la Dreifaltigkeitssäule, ovvero la Colonna della Santissima Trinità posta al termine di una grave epidemia di peste nel 1680.

Lungo la piazza dalle sembianze di un corso cittadino potrete notare una piccola oca d’oro. Divertitevi a scovarla!

La Chiesa di S. Egidio (Pfarrkirche Klagenfurt-St. Egid)

Un punto di interesse imperdibile è la Chiesa di Sant’Egidio nel cuore del centro storico. Dopo un passato tormentato fatto di danni causati da terremoti e incendi (uno dei quali distrusse interamente la città) la Chiesa di Sant’Egidio è stata completamente restaurata nel 2008 e oggi si presenta con una navata principale arricchita da stucchi e affreschi.

La Fuchskapelle, la cappella interamente dipinta

La vera sorpresa è però un’altra. La Chiesa di Sant’Egidio racchiude infatti al suo interno la Fuchskapelle, la Cappella dell’Apocalisse, un’area privata interamente affrescata dall’artista austriaco Ernst Fuchs. All’ingresso l’impatto visivo è notevole. I colori dei dipinti ad olio sono incredibilmente lucenti e grazie ad un sapiente gioco prospettico alcuni dettagli sembrano fuoriuscire dalla scena rappresentata. Per la realizzazione di quello che è unanimemente riconosciuto come uno dei capolavori dell’Austria, nonché uno dei più grandi lavori ad olio mai realizzati (160 metri quadrati totali), Fuchs impiegò vent’anni.

Photo courtesy: Pfarr St Egid – Bernhard Knaus

La particolarità delle scene rappresentate è data senza dubbio dalla continua commistione tra immagini sacre ed elementi e personaggi tipici della società moderna. Tra angeli e figure religiose spiccano improvvisamente aerei, bombe, volti sofferenti con l’intento di ricordare la caducità della vita.

All’interno della cappella non è possibile scattare foto o registrare video ed è possibile visitarla solo in occasione di una visita guidata su prenotazione.

Photo courtesy: Pfarr St Egid – Bernhard Knaus

Informazioni pratiche: orari e biglietti

La Chiesa di Sant’Egidio è visitabile gratuitamente. La visita guidata della Fuchskapelle dura un’ora e ha un costo di 5 euro a persona.

Per prenotare è possibile telefonare allo +43-463-511308 o scrivere una mail a stegid@kath-pfarre-kaernten.at

Il campanile di Sant’Egidio e la vista a 360° sulla città

Se siete appassionati di punti panoramici non potete perdervi la visita al campanile di Sant’Egidio da cui si gode di una vista a 360° sull’intera città ma non solo. Da un’altezza di 45 metri la vista spazia dal lago Wörthersee ai monti Caravanche e i Koralpe, un’occasione per ammirare la natura rigogliosa che circonda Klagenfurt.

225 scalini sono il prezzo da pagare ma in compagnia del simpaticissimo guardiano Horst Ragusch raggiungerete la cima in maniera piacevole tra il racconto di una curiosità e l’altra.

Arrivati su, il campanile offre una vista privilegiata su Klagenfurt e sorseggiando un caffè gentilmente offerto da Horst potrete godere di un meraviglioso panorama.

Informazioni pratiche: orari e biglietti

Il campanile di Sant’Egidio si trova in Pfarrplatz 7 ed è aperto al pubblico il mercoledì, giovedì, venerdì e sabato dalle 13.00 alle 18.00.

Per prenotare la visita o richiedere informazioni è possibile contattare lo (0043) 463 287 463 o scrivere una mail a ragusch@visitklagenfurt.at

Il Duomo di Klagenfurt

Quello che a prima vista non sembrerebbe un edificio religioso è in realtà il Duomo di Klagenfurt.

Intitolato ai santi Pietro e Paolo e risalente al 1571 il duomo di Klagenfurt ha un trascorso da Chiesa protestante. Nel 1600 fu riconvertito alla fede cattolica come esito dei dettami della Controriforma.

L’aspetto esteriore così insolito è dato dalla trasformazione dell’edificio voluta dai Gesuiti che a partire dal 1604 ordinarono la costruzione di diverse cappelle laterali, di un convento e persino di un ospedale.

Al suo interno il Duomo di Klagenfurt stupisce per gli stucchi in stile barocco e per la presenza di due organi particolari.

Informazioni pratiche: orari di visita

Il Duomo di Klagenfurt è visitabile gratuitamente tutti i giorni dalle 08:00 alle 18:00.

Il Landhaus e l’incredibile Sala degli stemmi (Wappensaal)

Girovagando per il centro di Klagenfurt l’attenzione viene ben presto calamitata dal Landhaus, l’antico palazzo governativo della città.

Oltre ad essere uno dei palazzi in stile rinascimentale tra i più interessanti di Klagenfurt ospita al suo interno una vera e propria meraviglia da scoprire: la Wappensaal, la Sala degli stemmi.

Sono ben 665 quelli che ricoprono interamente le pareti della sala creando un effetto sorpresa unico!

Non a caso, la Sala degli Stemmi è una delle principali attrattive della Carinzia. Merito di Josef Ferdinand Fromiller, autore dei dipinti che realizzò con precisione certosina ciascuno dei 665 stemmi nobiliari in stile barocco.

Informazioni pratiche: orari e biglietti

La Sala degli stemmi è visitabile tutto l’anno. Dal 1 aprile al 31 ottobre è aperta dal lunedì alla domenica dalle 10.00 alle 16.00.

Dal 1 novembre al 31 marzo è aperta invece dal martedì alla domenica dalle 10.00 alle 16.00 con ultimo ingresso alle 15.30.

Per andare sul sicuro conviene visitare il sito ufficiale per monitorare eventuali aperture/chiusure straordinarie.

Il biglietto di ingresso ha un costo di 4 euro a persona.

Sapori e tradizioni carinziane: il mercato Benediktinermarkt

Se in viaggio vi piace immergervi nella cultura locale visitando magari i mercati più caratteristici del territorio non perdetevi allora il Benediktinermarkt, una vivacissima esposizione di prodotti biologici tipici della Carinzia, della Slovenia e del Friuli Venezia Giulia.

Una commistione di sapori e profumi all’insegna delle tradizioni dell’Alpe Adria protagonista ogni giovedì e sabato dalle 6.30 alle 13.00 in Benediktinerplatz, a pochi passi dalla moderna Neuer Platz.

Da tener presente anche per un pranzo veloce ma gustoso!

Foto Tourismus Region Klagenfurt Copyright – Helge-Bauer

Personaggi curiosi: il Wörthersee-Mandl

Oltre al caratteristico dragone del Lindwurm in città spicca un altro personaggio dalla storia curiosa: il Wörthersee-Mandl, uno strano omino dalle sembianze piuttosto tozze che con una mano indica il cielo e con l’altra sfiora una botte da cui sgorga acqua a simboleggiare le alluvioni del passato da cui sarebbe nato il lago Wörthersee.

La crociera sul Lago Wörthersee

Tra le esperienze da non perdere durante un viaggio alla scoperta delle peculiarità di Klagenfurt c’è senza dubbio una romantica crociera sul Wörthersee, il lago più grande della Carinzia.

Il Lago Worthersee in Carinzia

A bordo delle moderne imbarcazioni della Wörthersee Schifffahrt si naviga in tranquillità per circa due ore, con partenza dal molo di Klagenfurt e arrivo nella cittadina di Velden, famosa per il suo casinò.

La crociera offre l’opportunità di ammirare da una prospettiva privilegiata alcuni dei paesaggi più belli della Carinzia, oltre alla possibilità di osservare da vicino alcune abitazioni tipiche che si specchiano nelle acque.

Carinzia dove si trova

Informazioni pratiche: orari e biglietti

Le crociere proposte dalla Wörthersee Schifffahrt partono in estate tutti i giorni, ogni due ore, dalle 8.00 alle 16.00

Per tutti i dettagli e per verificare eventuali variazioni d’orario potete dare un’occhiata al sito ufficiale della compagnia.

Il biglietto della crociera ha un costo giornaliero di 18 euro a persona e permette di salire e scendere dalle imbarcazioni ogni qualvolta si vuole per visitare i vari paesini raggiunti durante la navigazione.

Aperitivo con vista allo SkyBar 19null7

Prima di lasciare Klagenfurt è d’obbligo concedersi un aperitivo con vista presso lo SkyBar 19null7 di Select Hotels.

Atmosfera accogliente con vista sulla città e un’ottima selezione di cocktail per concludere al meglio la serata.

Un plus da non perdere? Il bellissimo rooftop per godere di una vista a 360° della città e dei suoi punti di interesse principali!

Informazioni pratiche:

Lo SkyBar si trova in Domgasse 2, nel cuore del centro di Klagenfurt.

Dove mangiare a Klagenfurt

Quando si visita una nuova città i consigli di un local per scoprire quali sono i migliori ristoranti della zona fanno realmente la differenza.

Su Visitklagenfurt.at trovate ben 10 indirizzi dove assaggiare le migliori specialità gastronomiche della Carinzia per andare a colpo sicuro ed esser certi di non perdersi i migliori ristoranti della città.

Provare per credere!

Dove dormire a Klagenfurt

Se cercate un hotel confortevole in una posizione strategica per scoprire Klagenfurt date un’occhiata alla proposta offerta dall’Hotel Der Sandwirth, a pochissimi metri dalla Neuer Platz, nel cuore della città e a circa un quarto d’ora a piedi dalla stazione ferroviaria.

L’hotel è un moderno 4 stelle a cui non manca nulla per un soggiorno relax e all’insegna dei sapori tipici carinziani preparati sapientemente e proposti sia a colazione che a cena con una ricca proposta curata nei minimi dettagli. Tantissimi prodotti freschi e per tutti i gusti per iniziare la giornata con brio.

Le camere sono molto spaziose, complete di tutto e anche pet friendly! Al nostro arrivo abbiamo trovato ad attenderci un fantastico kit per la nostra Kiwi che ha goduto di una cuccia enorme, molto confortevole e usufruito di un set completo di ciotole.

E se dopo una giornata in giro alla scoperta di Klagenfurt avete voglia di concedervi un paio d’ore di riposo sappiate che l’hotel dispone di un’area fitness e relax con sauna, lettini a raggi infrarossi, sala da tè e sala relax. È possibile inoltre prenotare un massaggio per concludere al meglio la giornata.

Cosa vedere vicino Klagenfurt

Se dopo aver visitato il capoluogo carinziano avete ancora voglia di esplorazione sappiate che nelle immediate vicinanze della città ci sono diversi punti di interesse degni di nota. Ecco i principali:

Il Minimundus

Photo courtesy: Minimundus

Simile all’Italia in miniatura, il Minimundus è un parco divertimenti che permette di fare un giro del mondo in poche ore. Sono più di 160 le ricostruzioni in scala 1:25 dei monumenti principali di 49 paesi da scoprire nel parco per scattare qualche selfie diverso dal solito. La realizzazione interamente artigianale ha richiesto diversi anni e lo si può intuire facilmente dalla totale aderenza agli edifici originali. Un altro plus? Il cinema 4D e le postazioni interattive per cimentarsi in esperienze immersive di puro divertimento.

Informazioni pratiche: orari e biglietti

Il Minimundus è aperto tutto l’anno e tutti i giorni ma gli orari variano a seconda della stagionalità e delle festività.

Il suggerimento come sempre è di consultare il sito ufficiale per verificare eventuali chiusure straordinarie per lavori.

Il costo del biglietto è di 19 euro a persona. Il parco è pet friendly e visitabile con il cane, a patto di tenerlo sempre a guinzaglio.

Se siete interessati ad una crociera Wörthersee Schifffahrt o vorreste visitare la Pyramidenkogel date un’occhiata ai biglietti cumulativi per risparmiare sulle tariffe di ingresso.

Pyramidenkogel, la vista panoramica imperdibile sulla Carinzia

Photo courtesy: ©-Kaernten-Werbung_Fotograf-Tine-Steinthaler-2

Un’altra esperienza da non perdere in Carinzia? Sicuramente la salita alla Pyramidenkogel, la torre in legno più alta del mondo!

A disposizione dei visitatori c’è un ascensore panoramico che porta in cima o in alternativa, per i più atletici, si possono affrontare 441 gradini.

Dall’alto dei suoi 100 metri la Pyramidenkogel offre una prospettiva incredibilmente affascinante sul territorio carinziano e in più offre un’esperienza adrenalinica diversa dal solito: lo scivolo coperto a 52 metri di altezza per tornare giù con un pizzico di divertimento.

La struttura offre inoltre un ristorante e un parco giochi per bambini, non manca nulla per trascorrere qualche ora all’aria aperta.

Informazioni pratiche: orari e biglietti

La torre è aperta tutto l’anno ma con orari diversi a seconda della stagionalità. Per andare sul sicuro date un’occhiata al sito ufficiale.

Il biglietto di ingresso è di 15 euro a persona, chi invece volesse provare l’adrenalina dello scivolo deve considerare un costo aggiuntivo di 4.50 euro.

Il Castello di Hochosterwitz, meraviglia storica

Senza dubbio una meraviglia da non perdere, il Castello di Hochosterwitz è una residenza storica che affascina subito per il suo stile medievale e la posizione dominante da cui si gode di un panorama incredibile sulle montagne circostanti.

Situato a circa venti minuti di auto da Klagenfurt, fu realizzato su una roccia calcarea tra il 1570 e il 1586 e ben presto si è attestato come una delle fortezze medievali più importanti dell’Austria.

Oltre alle classiche sale delle armature e dell’armeria, la visita al castello offre la possibilità di prenotare delle vere e proprie esperienze storiche per scoprire a fondo le tipicità del luogo. Avete mai partecipato ad un laboratorio di forgiatura? Ecco, qui ne avrete la possibilità!

Informazioni pratiche: orari e biglietti

L’apertura del Castello di Hochosterwitz è soggetta alla stagionalità e ad eventuali variazioni. Consultate sempre il sito ufficiale per verificare gli orari previsti per il periodo di visita ed essere sicuri di non incorrere in sgradite sorprese.

Il biglietto di ingresso ha un costo di 17 euro a persona. Il Castello è pet friendly 🙂

La guida completa alla scoperta di cosa vedere a Klagenfurt giunge al termine, speriamo vivamente che possa esservi di ispirazione per organizzare il vostro viaggio in Carinzia!

SHARE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ciao, sono Chiara! Una viaggiatrice instancabile, sostenitrice del turismo di prossimità e sempre a caccia di mete insolite. Chi ha detto che bisogna per forza andare lontano per scovare posti meravigliosi?
Conosciamoci meglio

Iscriviti alla newsletter

Social Media
#Turismoinrassegna