Claude Monet The Immersive Experience – la mostra multimediale agli Arcimboldi di Milano

Mostra Monet Experience a Milano

Il paesaggio non è altro che un’impressione, istantanea; da qui il titolo, un’impressione che ho avuto

Se siete a Milano e amate l’Impressionismo allora non potete perdervi Monet The Immersive Experience al Teatro degli Arcimboldi.

Dopo il grande successo di pubblico riscontrato all’estero, la mostra multimediale dedicata al maestro dell’Impressionismo è finalmente arrivata anche Milano dove ha aperto i battenti il 1 agosto.

Fino al 13 dicembre 2020 sarà possibile ammirare in maniera inedita le principali opere di Monet in un percorso multimediale immersivo.

La mostra si apre con il racconto della vita di Claude Monet e dei momenti topici della sua carriera che hanno portato alla nascita di una delle correnti artistiche più importanti e prestigiose al mondo.

La magia inizia quando accedendo alla sala successiva si ha la possibilità di “entrare” nell’atmosfera di uno dei suoi quadri più famosi, Lo stagno delle ninfee, una meraviglia senza pari custodita al Musée d’Orsay di Parigi.

La mostra si fa via via più interattiva e invita il visitatore ad accomodarsi nella sala principale, un ambiente grande con proiezioni a tutto schermo che si “inseguono” sulle pareti circostanti raccontando la vita di Monet, i suoi viaggi e le sue opere più belle che per la prima volta prendono letteralmente vita e lasciano a bocca aperta.

Al termine del percorso immersivo c’è la possibilità di diventare dei piccoli artisti divertendosi a colorare le opere del maestro nell’area “Dipingi il quadro come Monet”. Dopo aver completato la propria opera, la si potrà proiettare sulle pareti per farla “ammirare” agli altri visitatori.

Carina infine anche la possibilità di vivere un’esperienza ancora più immersiva sperimentando il percorso di realtà virtuale al costo aggiuntivo di 2 euro.

Claude Monet The Immersive Experience: biglietti e orari

L’accesso alla mostra multimediale Claude Monet The Immersive Experience è contingentato per fasce orarie. I biglietti sono acquistabili in loco, ma soprattutto nel weekend è consigliato acquistarli online per evitare inutili attese (anche se in questo caso toccherà pagare i diritti di prevendita).

I biglietti hanno un costo di 15 euro a persona a cui andrà aggiunto 1,50 di diritto di prevendita in caso di acquisto online.

Se invece volete acquistare o regalare il biglietto OPEN a data aperta il costo è di 16 euro + prevendita.

La mostra è aperta dal martedì al venerdì dalle 10 alle 19, sabato domenica e festivi dalle 10 alle 20 con ultimo ingresso un’ora prima della chiusura.

SHARE:
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ciao, sono Chiara! Una viaggiatrice instancabile, sostenitrice del turismo di prossimità e sempre a caccia di mete insolite. Chi ha detto che bisogna per forza andare lontano per scovare posti meravigliosi?
Conosciamoci meglio

Iscriviti alla newsletter

Social Media
#Turismoinrassegna