Cosa vedere a Sorico, la perla dell’Alto Lario occidentale

Cosa vedere a Sorico

Quando si parla di cosa vedere sul Lago di Como la maggior parte delle persone immagina subito ville lussuose, hotel di livello e ristoranti raffinati dove trascorrere il weekend, eppure una destinazione tanto ricca di punti di interesse non può essere ridotta certamente solo a questo. Se come noi amate scoprire i borghi più insoliti, le mete lontane dal turismo di massa ma ricche di fascino e di panorami inaspettati allora prendete nota di questa località e non ve ne pentirete: Sorico.

Sorico è una piccola località turistica dell’Alto Lario occidentale, il punto più estremo del Lago di Como alla confluenza con il fiume Mera. Questo angolo di paradiso fatto di acque cristalline (e balneabili), di prati verdi e di montagne che si specchiano nelle acque antistanti rappresenta il punto di raccordo fra l’Alto Lario, la Valtellina e la Valchiavenna, facilmente raggiungibili in auto.

Se siete in cerca di un posto tranquillo in cui rilassarvi nel weekend o da cui lavorare in smart working per godere dei benefici della natura questa è la meta più indicata.

Cosa vedere a Sorico e dintorni

La spiaggia di Sorico

Iniziamo subito da uno dei punti di interesse principali di questa località, ovvero la spiaggia di Sorico. Qui il relax è garantito e tra la spiaggia e i suoi prati verdissimi avrete solo l’imbarazzo della scelta per rilassarvi in famiglia e magari con i vostri amici a 4 zampe. Questa spiaggia offre un panorama incantevole e le sue acque, che in questo caso sono di fiume e non di lago come si potrebbe credere, sono incredibilmente cristalline oltre che balneabili durante la stagione estiva, un plus non da poco.

La spiaggia di Sorico è inoltre una meta prediletta dagli appassionati di kitesurf e windsurf. Se non siete sportivi, anche solo sedervi ad ammirarli mentre volano sull’acqua sarà un piacevolissimo passatempo.

La passeggiata ciclopedonale da Sorico a Domaso

Gli appassionati di due ruote saranno felici di sapere che da Sorico parte una meravigliosa passeggiata ciclopedonale che la collega alle vicine località di Gera Lario e Domaso con un percorso di circa 8 km interamente pianeggiante e adatto proprio a tutti, comprese le famiglie con i bambini. Grazie a questa passeggiata in riva al lago e dal ritmo tranquillo lo stress della settimana sarà solo un ricordo.

La zona dell’Alto Lario offre numerosi percorsi in mountain bike adatti a tutte le esigenze e di diversa lunghezza/complessità, tra cui la Ciclabile della Valchiavenna che parte dalla vicina Colico (a soli 10 km da Sorico) e la collega in circa 40 km alla Val Bregaglia, al confine con la Svizzera, oppure il Sentiero ciclopedonale della Valtellina che da Colico conduce a Bormio con un percorso di 114 km lungo il fiume Adda.

Panorami suggestivi al Santuario di San Miro

Gli amanti dei punti panoramici resteranno senza parole di fronte alla vista che si gode dal Santuario di San Miro, situato in posizione dominante rispetto all’abitato di Sorico. Per raggiungerlo bisogna percorrere un sentiero che si snoda per circa 3 km con 160m di dislivello della durata di circa un’ora.

Photo courtesy Mattia Copes – Hotel Europa Sorico

Passeggiate a cavallo nella Riserva Naturale Pian di Spagna

Il Pian di Spagna è una Riserva naturale posta alla confluenza della Valtellina e della Valchiavenna che offre numerosi percorsi escursionistici da percorrere a piedi o a cavallo per scoprire la bellezza del territorio da una prospettiva insolita. La Riserva è visitabile tutto l’anno ma alcuni percorsi richiedono l’accompagnamento di guide specializzate.

Photo Courtesy Mattia Copes – Hotel Europa Sorico

Dove dormire a Sorico: l’Hotel Europa con vista lago

Per il nostro weekend alla scoperta di Sorico abbiamo scelto l’Hotel Europa, un delizioso tre stelle curato nei minimi dettagli, recentemente ristrutturato e a conduzione familiare, vi sentirete subito a casa!

L’Hotel Europa offre stanze moderne dotate di tutti i comfort, alcune con terrazzino vista lago come quella che abbiamo scelto noi per goderci un risveglio con i fiocchi. Il bello di questa sistemazione è senza dubbio l’estrema vicinanza alla spiaggia di Sorico, ideale per fare delle belle passeggiate sia a piedi che in bici.

Un plus non da poco è certamente il Ristorante interno che vi delizierà con i piatti tipici del territorio, spaziando dalle specialità del lago a quelle della Valtellina.

In ultimo ma non di certo in ordine di importanza, la struttura è pet friendly e l’accoglienza è davvero speciale. Mattia e la sua famiglia sono sempre disponibili per soddisfare le esigenze degli ospiti e fargli godere al massimo la bellezza dell’Alto Lario.

Speriamo che quest’itinerario vi sia piaciuto e che prenderete in considerazione la bellezza suggestiva dei panorami di Sorico per i vostri prossimi weekend per scoprire un volto del Lago di Como sconosciuto ai più ma meritevole di attenzione.

SHARE:
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ciao, sono Chiara! Una viaggiatrice instancabile, sostenitrice del turismo di prossimità e sempre a caccia di mete insolite. Chi ha detto che bisogna per forza andare lontano per scovare posti meravigliosi?
Conosciamoci meglio

Iscriviti alla newsletter

Social Media
#Turismoinrassegna