Cinque Terre & Riviera di Levante

Riomaggiore, la città della Via dell’Amore

Riomaggiore

Cosa vedere a Riomaggiore: la prima cittadina delle Cinque Terre 

Riomaggiore è la prima cittadina che incontrerete sul vostro percorso, se leggendo i nostri consigli su come visitare le Cinque Terre in treno, avete deciso di percorrere il nostro stesso itinerario con partenza dalla stazione di La Spezia.Tutti conoscono Riomaggiore per la famosissima Via dell’Amore, un percorso mozzafiato a picco sul mare che con una distanza di circa 1km consente di raggiungere la vicina Manarola, congiungendo con una splendida passeggiata i primi due borghi delle Cinque Terre. Purtroppo al momento e già da diverso tempo, la Via dell’Amore non è percorribile a causa di crolli e frane sul percorso che non la rendono accessibile al pubblico.

Il centro città è molto piccolo e si riesce a visitarlo in tutta tranquillità in circa un’ora.

Inutile dire che, trattandosi di cittadine arroccate e con percorsi a picco sul mare, la maggior parte delle strade sono in salita, quindi vi consigliamo senza dubbio un abbigliamento comodo e adatto all’escursione. 🙂

Percorrendo la via principale, ci si ritrova nella piazza principale che ospita la Chiesa di San Giovanni Battista, risalente al 1340 e che dall’alto guarda sull’intera città regalando un panorama fantastico.

Qui potrete approfittare di una pausa rilassante per scattare qualche bella foto 🙂

Proseguendo, dal sagrato della Chiesa di San Giovanni Battista arriverete al Castello di Riomaggiore, risalente al XIII secolo e che sovrasta l’intero paese regalando una vista mozzafiato sulla riviera ligure. Qui potrete ammirare anche la  caratteristica torre dell’orologio che scandisce armoniosamente il tempo trascorso in città 🙂

Riomaggiore è l’ideale per rilassarsi e riconciliarsi con la natura ammirando gli splendidi panorami della costa ligure…vi auguriamo una buona permanenza e dopo tante parole vi lasciamo ad una selezione delle nostre foto che probabilmente sapranno dirvi molto di più in merito alla bellezza del luogo 🙂

 

Leave a Comment