Da non perdere

Terme gratis in Italia: ecco le migliori per un relax a costo zero

Terme di Saturnia_Terme gratis

In Italia terme, spa e centri benessere di livello certamente non mancano, ma chi ha detto che per rilassarsi bisogna per forza spendere una fortuna?

Non tutti sanno che abbiamo la fortuna di averne anche tante a costo zero! Mi riferisco alle cosiddette terme libere, quelle immerse nella natura e liberamente accessibili a tutti e il bello è che ce ne sono tante da Nord a Sud! Curiosi di scoprirle? 🙂

Scegliete allora l’area geografica di interesse e pianificate il prossimo weekend di benessere per tutte le tasche 🙂

Terme gratis al Nord Italia

La vasca di Leonardo a Bormio (SO)

In Lombardia, non semplicissima da raggiungere e poco conosciuta (non a caso è tra le più incontaminate), troviamo la vasca o pozza di Leonardo. Una splendida occasione per rilassarsi in uno scenario unico con vista sulle Alpi e a pochi passi dallo Stelvio. Basta già solo questo per meritare una visita, se poi consideriamo gli evidenti benefici di un bagno nelle sue acque termali a 40 gradi non si può fare altro che partire!

Vasca pozza di Leonardo
Photo Credits: Panoramio Gogoterme.com

Terme gratis al Centro Italia

La Balena Bianca di Siena

La nota località termale di Bagni San Filippo ospita anch’essa un’area accessibile gratuitamente e di incredibile bellezza grazie alle splendide formazioni calcaree immerse nella natura rigogliosa del territorio. La cosiddetta area del Fosso Bianco è di libero accesso e dopo aver percorso il sentiero che costeggia il fiumiciattolo si arriva alla Cascata della Balena, un maestoso blocco marmorizzato che visivamente assomiglia proprio alla bocca di una balena! Il colpo d’occhio dato da un’acqua bianco-azzurra è incredibile e i preziosi fanghi termali che si depositano sul fondo sono un vero e proprio toccasana per i trattamenti del viso e del corpo.

Balena-Bianca_siena_bagni san filippo

Le Cascate del Mulino di Saturnia (GR)

Non ci crederete ma anche nel territorio che ospita una delle località termali più famose di Italia c’è la possibilità di rilassarsi a costo zero!

Le Cascate del Mulino il cui nome deriva ovviamente dall’aspetto a “cascatelle” è una delle aree termali gratuite immerse nella natura più frequentate d’Italia ed è facile intuirne il motivo!

Contrariamente ad altre aree, qui troverete un parcheggio e anche un bar! Preparatevi dunque a dover condividere questa meraviglia con parecchi visitatori nel periodo di alta stagione, ma ne varrà sicuramente la pena!

Cascate del Mulino_Saturnia
Photo credits: cascate-del-mulino.info

Le terme libere di Petriolo (SI)

Chiudiamo la panoramica sulla Toscana con le terme libere di Petriolo, anch’esse particolarmente gettonate durante i periodi di alta stagione. La particolarità del posto è data soprattutto dalla bellezza dello scenario: le vasche naturali si trovano infatti all’interno del Parco naturale della Merse con vista unica sulle antiche rovine. Non di certo di minore importanza, qui è possibile sfruttare al meglio l’effetto frigidarium-calidarium passando dalle acque calde della sorgente termale a quelle del fiume Farma, decisamente più fredde! Una caratteristica non da poco se si considera che non è possibile trovarla in qualsiasi area termale 🙂

Terme Petriolo_terme libere
Photo credits: Italianways.com

Le piscine Carletti di Viterbo

Spostiamoci nel Lazio alla scoperta delle terme libere di Viterbo, un’altra area relax accessibile gratuitamente e di incredibile bellezza. Anch’esse completamente immerse nella natura ma raggiungibili facilmente grazie ad un grande parcheggio gratuito situato proprio nelle immediate vicinanze della fonte, consentono di rilassarsi assaporando a costo zero i benefici di una Spa di duemila anni fa! All’interno dell’area non ci sono servizi, ma molte aree verdi per un bagno di sole.

Piscine Carletti_Viterbo
Photo Credits: Termediviterbo.it

Terme gratis al Sud Italia e sulle Isole

La Baia di Sorgeto di Ischia (NA)

Per quanto riguarda il Sud Italia è impossibile parlare di aree termali e non pensare subito ad Ischia, uno dei gioielli della Campania! L’isola vanta numerose località termali, ma se volete risparmiare prendete in considerazione la splendida Baia di Sorgeto, un’insenatura naturale formata da pareti rocciose con acque che risalendo dal fondo del mare raggiungono una temperatura di 90°! Il rischio di ustionarsi quando c’è la bassa marea è particolarmente alto, per cui è bene informarsi prima! Per raggiungere questo luogo incredibile bisogna percorrere però 200 scalini, da tenere in considerazione durante il periodo estivo quando il caldo può farsi sentire in maniera particolare.

Sorgeto Ischia_terme

Le fumarole di Ischia (NA)

Restando ad Ischia, degne di nota sono anche le sue famose fumarole: i vapori risalgono direttamente dalla sabbia della spiaggia dei Maronti, tra le più gettonate dell’isola e qui l’effetto relax è assicurato! Spesso durante il periodo estivo, i turisti sono soliti trattenersi in spiaggia fino a tardi rilassandosi sdraiati sulla sabbia con il calore che proviene dal suolo per poi approfittarne per un tuffetto al chiaro di luna! Magico vero? 🙂

Maronti_Ischia_fumarole

La grotta delle Ninfe di Cerchiara (CS)

Arriviamo in Calabria, più precisamente in provincia di Cosenza dove è particolarmente conosciuta la Fonte di Cerchiara, spesso chiamata anche Grotte delle Ninfe o di Calipso perché secondo una leggenda, quell’insenatura tanto apprezzata oggi per i suoi benefici termali era l’antro della dea del mare. Leggende a parte, questo piccolo angolo di paradiso è costituito da un canyon da cui sgorga l’acqua calda della fonte, considerata da millenni un vero e proprio toccasana.

Terme-cerchiara-cosenza

Le terme di Caronte di Catanzaro

Il nome in sé racconta già tanto di quest’area relax di epoca millenaria situata nell’entroterra calabrese e ben conosciuta già in epoca romana al punto tale da essere stata raffigurata sulle monete della Magna Grecia! Essendo di piccole dimensioni nel periodo di alta stagione è sempre molto affollata, ma la pazienza è ben ripagata dalle sue acque benefiche che sgorgano a 39°.

Terme_caronte_catanzaro

Le terme libere di Segesta (TP)

In Sicilia, lungo le sponde del fiume Crimiso, in provincia di Trapani, c’è un angolo relax le cui acque sgorgano ad una temperatura media di 47°. La zona, conosciuta anche come Polle del Crimiso, è racchiusa all’interno di un contesto naturalistico particolare costituito da canneti e tamerici per un vero e proprio bagno di relax a contatto con la natura. La leggenda narra che le origini del luogo sarebbero legate alla divinità fluviale Krimisòs che scaldò le acque del fiume per riscaldare la ninfa Segesta che era giunta sulle sponde della Sicilia priva di sensi dopo la fuga dalla distrutta città di Troia.

Terme Segesta_Trapani

I fanghi di Vulcano alle Isole Eolie

I fanghi di Vulcano sono sicuramente tra i più conosciuti di Italia e anche tra le principali attrattive delle Isole Eolie. Nel cuore della Sicilia troviamo aree ricche di vapori sulfurei dove immergersi e dedicare un po’ di tempo alla cura del corpo con i preziosi impacchi che da sempre sono noti per le loro proprietà benefiche. L’accesso in questo caso prevede un piccolo contributo di 3 euro per la manutenzione e la pulizia dell’area. Attenzione al costume che deciderete di indossare perché potrebbe rovinarsi!

Terme di Vulcano

Lo specchio di Venere di Pantelleria

Scrub gratis? Altro che creme e rimedi fai da te, quelli davvero efficaci si trovano a Pantelleria! Nella magia dello Specchio di Venere si trova un bacino alimentato da acque termali che si raccolgono all’interno della caldera vulcanica e raggiungono una temperatura media di 40-50°. Basta spalmare il corpo con questi fanghi naturali per liberare nel giro di pochi minuti la pelle da impurità e tossine, tutto questo a costo zero e con i reali benefici offerti dalla natura!

lago-specchio-di-venere-pantelleria_Scrub gratis

Le terme di Fordongianus di Oristano

Spostandoci in Sardegna, non può mancare un momento relax alle terme di Fordongianus di Oristano, situate nelle immediate vicinanze dell’area archeologica del Forum Traiani. La particolarità del posto è data dalla presenza di piccole buche nel fiume Tirso che si riempiono di acqua tiepida e permettono di immergersi comodamente godendo dei benefici delle acque termali a 54°.

Terme di Fordongianus_Oristano

Vi è piaciuto questo tour alla scoperte delle terme gratuite in Italia? 🙂 Condividete l’articolo e regalate un momento di benessere anche a parenti e amici 😉

Leave a Comment